Cosa ti offre Rifiuti24?

Una piattaforma unica dove trovare strumenti di marketing per creare e promuovere in autonomia la Tua impresa ai nostri utenti. I vantaggi che puoi avere sono evidenti. Pubblicizzare gratis il Tuo lavoro, inserire uno o più annunci, promuoverli e trovare nuovi clienti tra i nostri utenti sono solo alcuni dei servizi che ti offriamo.

Annunci Premium - CERCO

Ricerchiamo nella regione Veneto, collaboratori commerciali nel trasporto e recupero dei rifiuti. Formazione interna all'azienda, supporto, accompagnamento all'inizio dell'attività e anticipi provvigionali. Sarà riconosciuto il ruolo e l'esperienza precedentemente acquisite in questo settore. Reali prospettive di ulteriore crescita professionale ed economica. Il presente annuncio è rivolto ad entrambi i sessi, ai sensi delle leggi 903/77 e 125/91, e a persone di tutte le età e tutte le nazionalità, ai sensi dei decreti legislativi 215/03 e 216/03.

   Leggi tutto   

Siamo alla ricerca per un rapporto continuativo di un impianto di destino autorizzato al recupero di pannelli fotovoltaici in Liguria. I preventivi inviati dovranno distinguere il costo per conferimento presso l'impianto ed eventualmente i costi del trasporto dedicato. Vogliate cortesemente usare il modulo presente su questa pagina per richiedere eventuali delucidazioni inn merito al presente annuncio.

   Leggi tutto   

Disponiamo di circa 2 Ton. di UPS da avviare a recupero

   Leggi tutto   

Abbiamo circa 10 Big Bag di rifiuto classificato come solido polvirulento, contenente polveri e residui di metalli ferrosi. Il rifiuto è prodotto dalla pulizia delle cappe di aspirazione dell'impianto di lavorazione e taglio dell'acciaio. In possesso di Analisi. Limiti previsti secondo D.M. 27 settembre 2010 - Definizione dei criteri di ammissibilità dei rifiuti in discarica, in sostituzione di quelli contenuti nel decreto del Ministro dell'ambiente e della tutela del territorio 3 agosto 200

   Leggi tutto   

Per conto di un Nostro cliente siamo alla ricerca di un impianto di recupero e/o smaltimento per conferire il sovvallo raccolto nelle tramogge sottostanti il separatore e proveniente dalla Raccolta Differenziata dei R.S.U. Si necessita di un uscita certa e costante data la natura del rifiuto e la continuità con il quale verrà prodotto. Analisi e quantitativi da conferire saranno comunicati a mezzo e-mail Per maggiori informazioni Vi invitiamo ad utilizzare il modulo di contatto presente in questa pagina.

   Leggi tutto   

Annunci Premium - OFFRO

I VANTAGGI DI GEOMEMBRANE HDPE e LLDPE verso GEOMEMBRANE EPDM Le Geomembrane HDPE sono la barriera impermeabilizzante più comune a causa delle loro elevate caratteristiche meccaniche e della loro durabilità a lungo termine. Tuttavia, quando si tratta di flessibilità in condizioni climatiche estremamente fredde, le geomembrane LLDPE sono più appropriate. La resistenza chimica elevata è richiesta nelle discariche e nei progetti minerari in cui la geomembrana è in contatto con diversi potenziali attacchi chimici. L'HDPE è il polimero più forte a causa della sua bassa reattività contro un'ampia gamma di prodotti, l'LLDPE ha una buona resistenza chimica, tuttavia l'EPDM di Geomembrane viene attaccato quando viene a contatto con diversi prodotti polarizzati. Infatti, i rivestimenti EPDM sono saldati in cantiere utilizzando prodotti chimici che reagiscono con EPDM. Queste articolazioni sono sempre punti deboli con potenziale degrado piuttosto che un processo di termosaldatura accettabile. 3. Saldabilità facile e affidabile di Geomembrane HDPE e LLDPE. L'unico modo per unire il polietilene è tramite un processo termico, le ampie fodere (7,5 m) sono sovrapposte 10 cm e saldate a caldo da una saldatrice automatica che realizza due saldature parallele. La sacca d'aria tra le saldature consente di verificare la tenuta stagna. È un metodo semplice e affidabile per controllare il 100% della superficie impermeabilizzante installata. I polimeri Geomembrane HDPE e LLDPE sono ben noti e sono stati accuratamente studiati e regolamentati in base alle Norme standard europee per i rivestimenti in HDPE e LLDPE. I risultati dei test di durabilità da HDPE o LLDPE (termico, OIT, stress cracking e radiazioni UV) confermano che l'HDPE dura un po 'più a lungo di LLDPE e molto più a lungo di EPDM. Diverse ricerche scientifiche ("Designing with Geosynthetics" di Mr. Rober Korner) concludono che la previsione dell'aspettativa di vita per una geomembrana HDPE in 1,5 mm è di 400 anni a 20 ° Celsius. Questa aspettativa di vita scende a 95 anni a 40 gradi Celsius. In ogni caso, l'HDPE geomembrana ha probabilmente la più lunga durata di una barriera impermeabilizzante sintetica mai registrata. Considerando lo stesso spessore, i polimeri HDPE e LLDPE costano meno di Geomembrane EPDM, quindi considerando quanto sopra, l'HDPE o LLDPE è una soluzione assolutamente economica per l'impermeabilizzazione a lungo termine. Dove utilizzarle ? DISCARICHE SANITARIE STAZIONE DI TRATTAMENTO ACQUE REFLUE BIODIGESTORE ESTRAZIONI MINERARIE

   Leggi tutto   

TRATTIAMO PROBLEMI AMBIENTALI DI ATTUALITA’. SIAMO ALLA RICERCA DI CHI HA CONTATTI ISTITUZIONALI ALL'ESTERO PER PROPORRE IL NOSTRO PROGRAMMA DI FILIERA PER IL RICICLAGGIO DEI RIFIUTI INERTI. IN EUROPA, seguiamo la direttiva 2008/98 / CE utilizzando il nostro processo di rifiuto zero per il quale il brevetto è depositato presso il MISE (Ministero dello Sviluppo Economico). LINK http://www.greenmineral.it/

   Leggi tutto   

Intermediazione e commercio di rifiuti industriali

   Leggi tutto   

Buonasera, con il presente annuncio la GENESYS è lieta di annunciare la propria disponibilità nel offrirVi il servizio di classificazione rifiuto secondo la normativa in vigore. Chiedeteci pure un preventivo, saremo lieti di accontentarVi. Aspettiamo vs richieste. Grazie.

   Leggi tutto   

Offriamo soluzioni per lo smaltimento di rifiuti pericolosi e non pericolosi di qualsiasi genere e natura

   Leggi tutto   

Più visibilità per gli annunci

Ottieni il massimo dagli annunci che inserisci! Posizioni premium e pubblicazione su Econet© grazie ai servizi di extra visibilità.

Aumenta il tuo business

Gli operatori del settore rifiuti possono fare ricerche più dettagliate, trovando potenziali clienti già selezionati e profilati.

Sei già registrato?

Se sei già registrato sul nostro motore di ricerca, entra ed usufruisci subito dei servizi a te riservati.

   Accedi   

Hai rifiuti da smaltire?

Registrati subito, la pubblicazione degli annunci di rifiuti da smaltire è GRATIS per sempre.

   Registrati   

Ultimi Corsi inseriti

La corretta gestione dei rifiuti, prodotti da un ente o un’impresa, richiede personale qualificato con delle conoscenze tecnico normative approfondite e soprattutto sempre aggiornate. Ogni produttore di rifiuti, deve essere a conoscenza di quali sono le proprie responsabilità all’interno del ciclo di gestione dei rifiuti e quali sono le principali sanzioni a cui si espone in caso di scorretta gestione. Particolare attenzione verrà posta sulle tematiche inerenti la tracciabilità dei rifiuti (Registri di carico e scarico, Formulari di identificazione rifiuti, SISTRI), la gestione del deposito temporaneo e si darà uno sguardo ai nuovi orizzonti che si profilano in campo normativo.

   Leggi tutto   

Il seminario sarà l’occasione per commentare insieme queste conclusioni e valutarne gli effetti da un punto di vista pratico. Il tema riguarda la classificazione dei rifiuti con codice a specchio. Altri temi affrontati sono relativi alla cessazione della qualifica del rifiuto alla luce della recente sentenza del Consiglio di Stato n. 1229/2018 e la questione fanghi di depurazione in agricoltura. La partecipazione all’evento è gratuita. Prenotazione obbligatoria: segreteria@feiana.it

   Leggi tutto   

PUOI SEGUIRE I NOSTRI CORSI ANCHE DAL TUO PC (VIDEOSEMINARIO INTERATTIVO) Bastano pochi requisiti: Collegamento ad internet a banda larga - indirizzo posta elettronica - casse oppure cuffie – microfono - Si può effettuare una prova gratuita prima di definire l'iscrizione Presentazione: Molti Comuni, e tanti altri ancora si stanno apprestando a farlo, hanno istituito una nuova figura professionale, l’ispettore ambientale, cui attribuire le funzioni di accertamento delle violazioni alle disposizioni del Codice dell’Ambiente, ai Regolamenti e alle Ordinanze sindacali, in materia di abbandono e di deposito incontrollato di rifiuti. I soggetti investiti di tali poteri sono individuati nel personale delle Amministrazioni Comunali, degli Ambiti Territoriali Ottimali (ATO), in quello della Protezione Civile e delle associazioni di volontariato, e ancora, tra i dipendenti delle aziende di gestione del servizio di raccolta e trasporto dei rifiuti solidi urbani. L’obiettivo del corso è formare agenti con una elevata competenza, sia giuridica che tecnico-operativa, che possano contribuire ad una puntuale attuazione dei sistemi di raccolta differenziata, nonché a mantenere la città più pulita. Al termine del corso, sarà rilasciato un attestato, che unitamente al decreto di nomina del Sindaco, consentirà loro di esercitare le funzioni accertamento. A tal fine, il ricco materiale didattico conterrà, tra l’altro, modelli di regolamento comunale istitutivi della figura in argomento e di decreti sindacali di conferimento delle funzioni. AMPIO SPAZIO AI QUESITI

   Leggi tutto   

Cos'è un rifiuto e come gestirlo - Le opportunità  per le imprese. La nozione di rifiuto speciale, l'importanza di una corretta classificazione per una valida gestione ambientale (profili sanzionatori personali e societari; aspetti tributari ambientali).

   Leggi tutto   

Il corso è strutturato per permettere alle imprese di conoscere quali siano i principali adempimenti in materia di gestione dei rifiuti. Evitando tecnicismi tipici dei corsi di formazione di livello avanzato, abbiamo optato per una soluzione che sia più comprensibile e di facile impiego nella quotidianità operativa dell'impresa. I temi che vengono affrontati: - Introduzione alla tematica; - Riferimenti normativi; - Cosa sono i rifiuti e come si distinguono; - Classificazione e caratterizzazione dei rifiuti; - Analisi chimiche; - Deposito temporaneo; - Albo Nazionale Gestori Ambientali; - Registri di carico e scarico; - Formulari di identificazione rifiuti; - MUD - SISTRI - Sanzioni Enti ed imprese interessate possono richiedere lo svolgimento del corso direttamente presso la propria sede, riducendo al minimo i costi di spostamento o online mediante sessioni Skype. Le date indicate di seguito sono indicative.

   Leggi tutto   

Newsletter ambiente e rifiuti

Iscriviti GRATUITAMENTE alla newsletter di Rifiuti24 e rimani aggiornato sulle novità del sito, gli aggiornamenti normativi, informazioni sui servizi offerti e molto altro.

Vuoi saperne di più? Contattaci subito! Un nostro tecnico è a tua disposizione per aiutarti a creare la tua scheda aziendale aggiungendo tutte le informazioni importanti per i nostri utenti.

privacy e condizioni d'uso.

I nostri Partners

Tutta la professionalità e competenza di tecnici qualificati, per offrirti servizi all'avanguardia